Mercoledì, 01 Dic 2021
You are here: Home
Applausi per l'esecuzione di Antonio Di Dedda lo scorso 17 novembre PDF Stampa E-mail
Venerdì 21 Ottobre 2011 00:00

 

Il 17 novembre è salito sul palcoscenico del Teatro Remondini il giovane (19 anni) pianista ANTONIO DI DEDDA. Il programma presentato è stato accattivante e vario, capace di mettere in luce le qualità di pianista eclettico, studioso di tutte le epoche musicali, capace di approfondire la composizione per darne una sua interpretazione quanto più esente da pecche. Un esecutore assai preciso, con una padronanza della tastiera quale si riscontra nei grandi interpreti; un’estrema compostezza nell’affrontare anche i passaggi più impegnativi, tale da creare nello spettatore l’impressione che le sue mani sapessero muoversi con l’agilità, la scioltezza e la sensibilità richiesta dai vari spartiti, quasi indipendentemente dalla sua volontà.

 
Giovedì 17 novembre Antonio Di Dedda, vincitore del Premio Venezia 2009 PDF Stampa E-mail
Venerdì 21 Ottobre 2011 00:00

 

Si tiene giovedì 17 novembre alle ore 21.00 nel Teatro Remondini di Bassano del Grappa il secondo concerto della XXVI rassegna degli Amici della Musica. Ospite della serata Antonio Di Dedda, giovane e brillante pianista, già affermato in prestigiosi concorsi internazionali nei quali ha spesso vinto primi premi assoluti.

Ha iniziato lo studio del pianoforte a 6 anni con Jarmila Klatovská, e si è diplomato a 16 anni con il massimo dei voti, lode e menzione  presso il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia con Rossella di Chio. Ha proseguito gli studi di pianoforte con Gennaro Pesce e frequentato master class con Petras Geniušas, Andrea Lucchesini, Franco Scala, Elisso Virsaladze. Ha vinto il Concorso Inter­nazionale “J.S. Bach” di Parigi, il XIX Concorso Pianistico Nazionale Città di Sestri Levante, il III Concorso Pianistico Internazionale Città di Pesaro, il X Concorso Pianistico Nazionale “Fiori Musicali” di Foggia, il V Concorso Pianistico Internazionale di Gorizia e nel 2009 la XXVI edizione del prestigioso “Premio Venezia”.

 
I Liebeslieder-Walzer di Brahms emozionano la prima serata della Stagione 2011 - 2012 PDF Stampa E-mail
Venerdì 21 Ottobre 2011 00:00

 

Ha preso il via, giovedì 20 ottobre, la 26° stagione concertistica 2011-12. Sul palcoscenico del teatro Remondini, sempre molto ammirato dai musicisti che si sono avvicendati sul suo palcoscenico per la sua elegante semplicità e la favorevole risposta acustica, si è esibito uno straordinario quartetto di voci accompagnato da un duo pianistico.

Elaborati come un classico quartetto d’archi e con la leggerezza del valzer, i LIEBESLIEDER-WALZER (Canzoni d’Amore a Valzer) di Johannes Brahms (opera 52 e opera 65) suscitano nell’ ascoltatore emozioni diverse, dalla malinconia alle gioie e alle delusioni dell’amore, i desideri e le ritrosie del gioco amoroso, con il loro intreccio magistrale delle voci, due maschili e due femminili, trattate esattamente come i violini, viola e violoncello del quartetto d’archi: voci che appartengono a quattro valenti cantanti che, oltre alla lirica, si dedicano a far conoscere anche il repertorio cameristico internazionale.

 
Note di sala del concerto di giovedì 20 ottobre 2011 PDF Stampa E-mail
Venerdì 30 Settembre 2011 00:00

 

Disponibili in anteprima le note di sala del concerto.

Faccia click sull'icona sottostante per scaricarle su suo computer.

 

Arrivederci a giovedì!

 
20 ottobre 2011 PDF Stampa E-mail

 

Giovedì, 20 ottobre 2011

GINEVRA SCHIASSI, soprano; NADIA PIRAZZINI, mezzosoprano;
LEONARDO DE LISI, tenore; CARMELO CORRADO CARUSO, baritono
STEFANO MALFERRARI – LUCA ROMAGNOLI, pianoforte a quattro mani


 

J.BRAHMS
Liebeslieder Walzer op.52: 1. Rede, Mädchen, all zu liebes; 2. Am Gestein rauscht die Flut; 3. O die Frauen; 4. Wie des Abends schöne Röte; 5. Die grüne Hopfenranke; 6.Ein kleiner, hübscher Vogel; 7. Wohl schön bewandt; 8.Wenn so lind dein Auge; 9. Am Donaustrande, da steht ein Haus; 10. O wie sanft die Quelle; 11.Nein, es ist nicht auszukommen; 12.Schlosser auf! Und mache Schlösser; 13.Vögelein durchrauscht die Luft; 14. Sieh, wie ist die Welt klar; 15. Nachtigall, sie singt so schön; 16. Ein dunkeler Schacht ist Liebe; 17. Nicht wandle, mein Licht; 18. Es bebet das Gesträuche

********

Neue Liebeslieder Walzer op.65: 1.Verzicht, o Herr, auf Rettung; 2. Finstere Schatten der Nacht; 3. An jeder Hand die Finger; 4. Ihr schwarzen Augen; 5.Wahre, wahre seinen Sohn; 6.Rosen steckt mit an die Mutter; 7. Vom Gebierge, Well’ auf Well’; 8. Weiche Gräser im Revier; 9. Nagen am Herzen; 10. Ich kose süß mit der und der; 11. Alles, alles in den Wind; 12. Schwarzen Wald, dein Schatten ist so düster; 13.Nein, Geliebster, setze dich; 14. Flammenauge, dunkles Haar; 15.Zum Schluß: Nun, ihr Musen, genug!

 

GINEVRA SCHIASSI, dopo essersi diplomata in canto presso il Conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara, si è perfezionata con Raina Kabaivanska presso l’Accademia Chigiana di Siena, con il M° Claudio Desderi, il M° Elio Battaglia e Laura Sarti. Soprano lirico, si dedica sia al repertorio lirico che a quello cameristico.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 19 Ottobre 2011 13:07
 
« InizioPrec.313233Succ.Fine »

Pagina 31 di 33