Martedì, 28 Feb 2017
You are here: Home
24 febbraio 2017 PDF Stampa E-mail

 

 

Venerdì 24 febbraio 2017

NOTTE VENEZIANA

Il Carnevale degli Amici”: le nuove musiche di Rondò Veneziano
Violini: Sebastiano Maria Vianello, Elisabetta Beghin, Maria Giovanna Adamo
Viola: Margherita Cossio; Violoncello: Caterina Contin
Oboe: Nicoletta Carollo; Basso: Francesco Zanetti
Batteria: Marco Carlesso; Tastiera: Paolo Pesce

Con la partecipazione di Dario Zisa in "Arriva il Conte von Tok!"

   

 

Serata carnevalesca, il pubblico è invitato a partecipare in maschera.

NOTTE VENEZIANA è l’emulazione del conosciuto gruppo Rondò Veneziano, con il quale questi musicisti hanno collaborato per quasi 12 anni.
Un Ensemble musicale italiano, che compendia la musica classica, prodotta da una tipica orchestra da camera e le sonorità della musica pop e rock. L'organico de NOTTE VENEZIANA è formato da tre violini, una viola, un violoncello, un oboe e un flauto traverso con l'aggiunta di strumenti moderni come il basso elettrico e la batteria. Nelle performance in ampi spazi il gruppo è accompagnato da diciannove orchestrali creando, in questo modo, una sonorità sinfonica adatta per i teatri e gli auditorium. Vi sono composizioni che si orientano verso esempi di altre epoche della storia della musica; altre composizioni riproducono invece strutture proprie della musica leggera, limitando il collegamento con il passato alla sola sonorità orchestrale. In programma repertorio di 41 titoli tra i quali: La Serenissima, Rondò Veneziano, Scaramucce, Sinfonia per un addio, San Marco, Odissea Veneziana.

 

 

 

 
Integrale delle 36 sonate per pianoforte di Ludwig van Beethoven PDF Stampa E-mail

 

 
Docenti ed allievi del Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia propongono per gli Amici della Musica “Giorgio Vianello” di Bassano del Grappa l’integrale delle 36 Sonate di Beethoven a partire da sabato 4 marzo fino al 2 aprile.
In diversi appuntamenti  musicali che si svolgeranno presso la sala della Musica della Signora Scarmoncin (Bassano, via Barbieri 23) e la Cappella Mares del Museo Hemingway  e della Grande Guerra (Bassano, Villa ca' Erizzo Luca, via Ca' Erizzo, 35) i musicisti percorreranno il più significativo iter pianistico beethoveniano con l'integrale delle sue sonate.
La particolarità della proposta musicale è un percorso non solo pianistico,  ma anche umano e musicale di Beethoven, che più di ogni altro musicista infatti riesce a sintetizzare nelle pagine per pianoforte l’intensità dell’orchestra, la densità di un pensiero musicale che traccia a partire dalle prime Sonate un singolare percorso musicale. I tre periodi in cui gli studiosi sono soliti dividere la sua Opera trovano nelle Sonate uno specchio fedele, la briosità delle opere giovanili e l’intensità che percorre la materia sonora diventano nelle ultime Sonate pensiero puro, anticipatore di tutto quello che tracceranno i suoi successori.
L’evento straordinario coinvolgerà come interpreti i diversi Docenti di Pianoforte del Conservatorio di Venezia ed alcuni tra i loro migliori allievi.
Vincenza Caserta

INTEGRALE DELLE 36 SONATE PER PIANOFORTE DI LUDWIG VAN BEETHOVEN
“Alle Menschen werden Brüder, Wo dein sanfter Flügel weilt.”
("Gioia, bella scintilla divina... Tutti gli uomini diventan fratelli, ovunque posi l'ala tua leggiera")
Ludwig van Beethoven (1770-1827)
Le 36 Sonate per pianoforte
Docenti e Allievi del Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia
coordinamento artistico e organizzativo di Muriel Chemin e Massimo Somenzi

 

IN COLLABORAZIONE CON IL CONSERVATORIO "BENEDETTO MARCELLO" DI VENEZIA
Bassano, Sala della Musica di Palazzo Scarmoncin, via Barbieri 23
e Cappella Mares di Villa Ca' Erizzo Luca, via Ca' Erizzo 35

INGRESSO LIBERO - CONTRIBUTO VOLONTARIO A FAVORE POPOLAZIONI TERREMOTATE
SI CONSIGLIA PRENOTAZIONE TEMPESTIVA!
Scarmoncin: 0424 833940 / 0424 35581; email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. / Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Cappella Mares: MUSEO HEMINGWAY E DELLA GRANDE GUERRA, 0424 529035;
email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
 
PROGRAMMA DETTAGLIATO
 
Sabato, 4 marzo 2017
Sala della Musica, palazzo Scarmoncin, ore 16.00
Conferenza introduttiva
Prof. MARCO CREPET: LE SONATE PER PIANOFORTE DI L. v. BEETHOVEN
Ore 17.30
FABIO GRASSO, pianoforte
Sonata n. 11 in si b maggiore op.22 Allegro con brio - Adagio con molta espressione - Menuetto Rondo. Allegretto
Sonata n. 27 in mi minore op.90 Con vivacità e sempre con sentimento ed espressione - Non troppo - presto e molto cantabile 
Sonata n. 29 in si b maggiore op.106“Grosse Sonate für das Hammer-Klavier” Allegro - Scherzo. Assai vivace - Adagio sostenuto - Largo - Allegro risoluto “Fuga a tre voci, con alcune licenze”

Domenica, 5 marzo 2017
Sala della Musica, palazzo Scarmoncin, ore 17.30
FRANCESCO BENCIVENGA, pianoforte
Sonata n. 16 in sol maggiore op.31 n.1
Allegro vivace - Adagio grazioso - Rondo. Allegretto
Sonata n. 17 in re minore op.31 n.2
Largo, Allegro - Adagio - Allegretto
Sonata n. 18 in mi b maggiore op.31 n.3
Allegro - Scherzo. Allegretto vivace - Menuetto. Moderato e  grazioso - Presto con fuoco
 
Sabato, 11 marzo 2017
Sala della Musica, palazzo Scarmoncin, ore 17.30
MASSIMO SOMENZI, ISABELLA LO PORTO, pianoforte
Sonata in re maggiore op.6 per pianoforte a quattro mani (secondo paio di  mani di ISABELLA LO PORTO)
Allegro molto - Rondò. Moderato
Sonata n. 7 in re maggiore op.10 n.3
Presto - Largo e mesto - Minuetto. Allegro - Rondo. Allegro
Sonata n. 15 in re maggiore op.28
Allegro - Andante - Scherzo. Allegro vivace - Rondo. Allegro ma non troppo
Sonata n. 31 in la b maggiore op.110
Moderato cantabile molto espressivo - Allegro molto - Adagio  ma non troppo - Fuga, Allegro ma non troppo
 
Domenica, 12 marzo 2017
Sala della Musica, palazzo Scarmoncin, ore 17.30
ANNA BARUTTI, pianoforte
Sonata n. 22 in fa maggiore op.54
In Tempo d’un Menuetto - Allegretto
Sonata n. 24 in fa # maggiore op.78
Adagio cantabile - Allegro ma non troppo -Allegro vivace
Sonata n. 26 in mi b maggiore op.81a "Dei saluti"  
Adagio - Allegro “Das Lebewohl (l'Addio)” - Andante espressivo  “Abwesenheit (l'Assenza)” - Vivacissimamente “Das Wiedersehen (l'Arrivederci)”
Sonata n. 30 in mi maggiore op.109
Vivace, ma non troppo - Adagio espressivo - Prestissimo - Gesangvoll, mit innigster Empfindung  (cantando  con il più intimo sentimento)
 
Sabato, 18 marzo 2017
Sala della Musica, palazzo Scarmoncin, ore 17.30
MURIEL CHEMIN, pianoforte
Sonata n. 10 in sol maggiore op.14 n.2
Allegro - Andante - Scherzo. Allegro assai
Sonata n. 23 in fa minore op.57 "Appassionata"
Allegro assai - Andante con moto - Allegro ma non troppo
Sonata n. 12 in la b maggiore op.26
Andante con Variazioni - Scherzo. Allegro molto - Marcia funebre sulla morte d’un Eroe - Allegro
Sonata n. 32 in do minore op.111
Maestoso - Allegro con brio ed appassionato - Arietta. Adagio molto semplice e cantabile
 
Domenica, 19 marzo 2017
Sala della Musica, palazzo Scarmoncin, ore 17.30
GABRIELE MARIA VIANELLO MIRABELLO, pianoforte
Sonata n. 13 in mi b maggiore op.27 n.1 "quasi una fantasia"
Andante, Allegro, Tempo I - Allegro molto e vivace - Adagio con espressione - Allegro vivace
Sonata n. 14 in do # minore op.27 n.2 "quasi una fantasia, al chiaro di luna"
Adagio sostenuto - Allegretto - Presto
Sonata n. 4 in mi b maggiore op.7
Allegro molto e con brio - Largo, con gran espressione - Allegro - Rondo. Poco Allegretto e grazioso
 
Sabato, 25 marzo 2017
Cappella Mares di Villa Ca' Erizzo Luca, ore 17.30
IGOR COGNOLATO, pianoforte
Sonata n. 2 in la maggiore op.2 n.2
Allegro vivace - Largo appassionato - Scherzo. Allegretto - Rondo. Grazioso
Sonata n. 8 in do minore op.13 “Grande Sonate Pathétique”
Grave - Allegro di molto e con brio - Adagio cantabile - Rondo. Allegro
Sonata n.28 in la maggiore op.101
Etwas lebhaft und mit der innigsten Empfindung  (piuttosto   vivace, con il più intimo sentimento) - Lebhaft. Marschmäßig (vivo. A tempo di marcia) - Langsam und sehnsuchtsvoll (lento e nostalgico) - Tempo I,  geschwinde, doch nicht zu  sehr, und mit Entschlossenheit (presto non troppo, con decisione)
                 
Domenica, 26 marzo 2017
Cappella Mares di Villa Ca' Erizzo Luca, ore 17.30
FRANCESCO BENCIVENGA, pianoforte
Sonata n.5 in do minore op.10 n.1
Allegro molto e con brio - Adagio molto - Finale. Prestissimo
Sonata n. 6 in fa maggiore op.10 n.2
Allegro - Allegretto - Presto
Sonata n. 21 in do maggiore op.53 "Waldstein"
Allegro con brio - Introduzione. Adagio molto - Rondo. Allegretto moderato
 
Sabato, 1 aprile 2017
Cappella Mares di Villa Ca' Erizzo Luca, ore 17.30
CONCERTO DI ALLIEVI PARTICOLARMENTE DISTINTISI NELLE CLASSI DI PIANOFORTE
DEL CONSERVATORIO "B. MARCELLO" DI VENEZIA
Al pianoforte: GABRIELE BAGNATI, GIOVANNI BERTOLAZZI, DARIO FALCONE,
LEONARDO FRANCESCON, MAYA OGANYAN, RAIMONDO MAZZON

 
Sonata in mi b maggiore WoO 47 n.1
Allegro cantabile - Andante - Rondo. Vivace (Dario Falcone)
Sonata in fa minore WoO 47 n.2
Larghetto maestoso - Allegro assai - Andante - Presto (Gabriele Bagnati)
Sonata in re maggiore WoO 47 n.3
Allegro - Menuetto. Sostenuto con Variazioni - Scherzando. Allegro ma non troppo (Giovanni Bertolazzi)
Sonata n. 19 in sol minore op.49 n.1
Andante - Rondo. Allegro (Raimondo Mazzon)
Sonata n. 20 in sol maggiore op.49 n.2
Allegro, ma non troppo - Tempo di Menuetto (Maya Oganyan)
Sonata n. 25 in sol maggiore op.79
Presto alla tedesca - Andante - Vivace (Leonardo Francescon)
 
Domenica, 2 aprile 2017
Cappella Mares di Villa Ca' Erizzo Luca, ore 17.30
LUCA ROMAGNOLI, pianoforte
 
Sonata n. 9 in mi maggiore op.14 n.1
Allegro - Allegretto - Rondo. Allegro comodo
Sonata n. 1 in fa minore op.2 n.1
Allegro - Adagio - Menuetto. Allegretto - Prestissimo
Sonata n. 3 in do maggiore op.2 n.3
Allegro con brio - Adagio - Scherzo. Allegro - Allegro assai 


 

 

 

 

 

 

 
20 gennaio 2017 PDF Stampa E-mail

 

 

Venerdì 20 gennaio 2017

ENSEMBLE BLAUE REITER

Annalisa Milioto, Angelica Recchiuto, voci;
Elena Pellizzari, Flauto; Giacomo De Menech, Oboe;  Antonio Caneve, Clarinetto;  Silvia Marin, Fagotto; Cristiano De Agnoi, Tromba; Stefano Favretto, Violino, Giulio Baraldi, Viola; Annamaria Moro, Violoncello; Francesco Botter, Contrabbasso; Alessandra Casarin, Arpa; Giorgio Siviero, Pianoforte;  Marco Saviane, Mattia Tormen, Percussioni;
Direttore: DANIELE BERTOLDIN

"Le canzoni popolari”

 
DMITRI ŠOSTAKOVIČ (1906 - 1975)
7 Canzoni popolari Finlandesi (1939)
Dalla poesia popolare Ebraica, Op. 79 (1948) (Arr. Claudio Rastelli)
    
LUCIANO BERIO (1925-2003)
Folk Songs (1968)
   
DANIELE BERTOLDIN
4 canzoni tradizionali Giapponesi
    
MANUEL DE FALLA (1876 - 1946)
7 Canzoni popolari Spagnole (arr. Daniele Bertoldin)

 

  
    
L’ENSEMBLE BLAUE REITER nasce nel 2016 in seguito all’esperienza cameristica di alcuni studenti del Conservatorio di Castelfranco Veneto ed alla loro volontà di creare una formazione stabile specializzata nel repertorio dell’ ultimo secolo e nella musica d’avanguardia, (come esplicitato dal nome del gruppo, con ovvio riferimento alla rivista di Kandinsky che aveva appunto l’intento di diffondere nella Germania e nell’Europa dell’epoca l'arte contemporanea). Consta attualmente di 16 elementi provenienti da diversi Conservatori del Veneto alcuni già diplomati professionisti e altri iscritti ai corsi di perfezionamento. Ha tenuto concerti presso l’ Auditorium Canossiano di Feltre, il Teatro la Sena e il Teatro Accademico di Castelfranco Veneto, proponendo in quest’ultimo, durante il periodo della rievocazione storica, un programma che ha riallacciato le origini modali della musica medioevale all’ avanguardia Novecentesca, attraverso autori come Berio, Maderna, MIlahud e Poulenc.

 

 

 
15 dicembre 2016 PDF Stampa E-mail

 

 

Giovedì 15 dicembre 2016

QUARTETTO MAFFEI:
Marco Fasoli, violino; Filippo Neri, violino;
Giancarlo Bussola, viola; Paola Gentilin, violoncello;
Elementi del QUARTETTO FAUVES:
Elisa Floridia,  viola; Giacomo Gaudenzi, violoncello

I due Sestetti di Brahms


JOHANNES BRAHMS (1833-1897)
Sestetto op. 18 
Sestetto op. 36

 

 

QUARTETTO MAFFEI:  nato nel 2000 – nell'attuale formazione dal 2010 – dalla volontà di tre amici veronesi dopo un trascorso di cinque anni insieme con il Quartetto Veretti - formazione con pianoforte -. La collaborazione con artisti importanti come Bruno Canino, il Quartetto di Venezia, Alberto Nosè, Igor Roma, Olaf J. Laneri, Edoardo Strabbioli, Gian Antonio Viero ha portato il Quartetto Maffei ad un maturità espressiva e ad una sensibilità interpretativa di altissimo livello e lo pone tra le formazioni cameristiche più interessanti di questi ultimi anni. Il suo repertorio è molto vasto avendo avuto l'onore oltre che il piacere di eseguire lavori a lui dedicati da G. Taglietti, A. Di Pofi, V. Donella, C. Galante. I suoi componenti perfezionatisi con C. Schiller, B. Giuranna, P. Vernikov, M. Flaksman hanno al loro attivo una intensa attività cameristica.


Elisa Floridia, viola e Giacomo Gaudenzi, violoncello sono componenti del QUARTETTO FAUVES, che vanta partecipazioni a Festival musicali internazionali e rassegne concertistiche. Si è esibito presso la Cappella Paolina del Palazzo del Quirinale per il ciclo “I Concerti del Quirinale” di RAI Radio3, presente in sala il Presidente della Repubblica. In questa occasione ha dato, in diretta radiofonica, la prima esecuzione italiana di Jagd Quartett di Jörg Widmann. Il Quartetto Fauves è stato recentemente insignito della prestigiosa borsa di studio triennale concessa dalla Yehudi Menuhin Foundation, fondazione che opera a livello internazionale per la diffusione della cultura musicale e per la valorizzazione dei giovani talenti.

 

 

 

 
17 novembre 2016 PDF Stampa E-mail

 

 

Giovedì 17 novembre 2016

ENZO CAROLI, flauto
ANNA MARTIGNON, pianoforte

“Il flauto di Beethoven”

LUDWIG VAN BEETHOVEN (1770-1827)
Sonata in si bemolle maggiore
(Rev. Ary van Leeuwen, Berlino 1906)
Sonata in sol maggiore op. 30 n. 3 per flauto e pianoforte
Serenata in re maggiore op. 41

 

  

 

ENZO CAROLI dopo il diploma con  Pasquale Rispoli a Venezia, ha proseguito gli studi all'Accademia Chigiana con Severino Gazzelloni, ottenendo il “diploma d’onore”, poi in Francia con Roger Bourdin e a Roma con Conrad Klemm. Ha vinto vari concorsi come flautista tra i quali quelli presso il Teatro La Fenice di Venezia e l’orchestra sinfonica della RAI di Roma, inoltre il “Il Cilea di Palmi”, “Briccialdi di Terni”. Ha inoltre studiato direzione d’orchestra, diplomandosi con Donato Renzetti all’Accademia Pescarese, sotto la cui direzione in prima esecuzione italiana, ha eseguito numerose volte il concerto per flauto e orchestra di L. Lieberman. E’ stato direttore della Piccola Orchestra da Camera di Bologna e dell’Amadeus Sinfonietta in programmi sinfonici e operistici. Ha insegnato flauto nei Conservatori di Padova e Vicenza e oggi tiene corsi di perfezionamento sia in Italia che all'estero. Intensa la sua produzione discografica.

ANNA MARTIGNON Si è diplomata in pianoforte con la prof. E. Ferrari al Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco V.to, proseguendo poi gli studi con il M° L. Schiavon. Risulta vincitrice di vari premi nazionali e internazionali sia come solista che in duo con violoncello. In qualità di pianista accompagnatore collabora a corsi di perfezionamento nelle classi di strumenti a fiato e ad arco ; fra questi si annovera la collaborazione con il M° E. Caroli ai suoi corsi flautistici. Viene invitata  in commissione di vari concorsi e rassegne musicali; ha effettuato incisioni discografiche con il flautista  E. Caroli e con altre formazioni cameristiche. E’ docente presso il Conservatorio di musica di Matera. 

 

 

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 25