Mercoledì, 17 Apr 2024
You are here: Home > Notizie flash > Notizie flash > 16 febbraio 2012 - Jasna Corrado Merlak, Omaggio alla Russia
16 febbraio 2012 - Jasna Corrado Merlak, Omaggio alla Russia PDF Stampa E-mail

 

 

 

16 febbraio 2012
JASNA CORRADO MERLAK, arpa

MIKHAIL GLINKA
(1804-1857)
Tema e Variazioni
Valse “Separation” (Arr.per Arpa di Ksenia Erdeli)                       
Notturno
M.GLINKA  e  MILI BALAKIREV
(1837-1910)
L'Allodola (Arr. di K. Erdeli)
PJOTR I. CIAIKOVSKIJ
(1840-1893)
Berceuse (Arr. di K. Erdeli)

*****
REINHOLD M.GLIÈRE
(1875-1956)
Impromptu
F.VIDALI
(Trieste 1931-2010)
Shalom's Variations
E.A. WALTER-KUHNE
(1870-1930)
Fantasia su un Tema dell'Opera Eugenio Onegin di Ciaikovskij
Dopo l’esploit del concerto Bogdanovich-Vianello di giovedì 19 gennaio, che ha visto un’affluenza di pubblico da grande occasione e suscitato il generale entusiasmo per l’interpretazione sensibile, forte e appassionata delle pagine di Schubert, Prokofjev e Liszt, un'altra manifestazione sicuramente gradita agli amanti della musica sarà quella di giovedì 16 febbraio giacché il concerto promosso dalla “Giorgio Vianello” di Bassano al Teatro Remondini costituisce un’occasione davvero rara per ascoltare uno strumento affascinante come l’arpa, ma di raro ascolto. Protagonista sarà infatti l’arpista triestina Jasna Corrado-Merlak, una delle maggiori strumentiste italiane con all’attivo un curriculum ragguardevole. Prima arpa nell'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino per alcuni anni, attualmente prima arpa con l'Orchestra del Teatro Lirico “G. Verdi” di Trieste, ha suonato sia come solista che in complessi cameristici e orchestrali in Italia e all’estero, conseguendo generali apprezzamenti di pubblico e di critica e numerosi premi internazionali. Ha al suo attivo prime esecuzioni assolute di compositori contemporanei come Fabio Vidali, Fabio Nieder, Niccolò Sbuelz, Alessandro Solbiati, Alojz Srebotnjak. A Bassano si esibirà in un ricco programma che vuole essere un omaggio alla Russia, il grande Paese dove l’arpa è sempre stata strumento molto amato e coltivato nei salotti della nobiltà ed alta borghesia ottocentesca e dove si sono formate nel tempo molte prestigiose scuole di insegnamento per questo strumento.
L’artista eseguirà infatti sia composizioni originali che trascrizioni per arpa di autori russi dell’ottocento come Glinka, Lyadov, Ciaikovskij e Balakirev, e di autori del Novecento come Glière, Walter-Kuhne nonché del contemporaneo Fabio Vidali, che all’arpista triestina ha dedicato alcune sue composizioni.

Ingresso libero per chi è in possesso della tessera AMICI DELLA MUSICA valida per l’anno 2012, oltre che per i ragazzi fino a 14 anni; biglietto ordinario € 10,00, ridotto (giovani da 15 a 25 anni e anziani sopra i 65) € 7,00.

 

Aggiungi commento

Vuole lasciare un commento ? Ci fa piacere!
Cordialmente,
gli Amici della Musica di Bassano del Grappa


Codice di sicurezza
Aggiorna