Domenica, 26 Giu 2022
You are here: Home > Musica in salotto 2018 2019 > 13 gennaio 2019
13 gennaio 2019 PDF Stampa E-mail
Domenica 13 Gennaio 2019 20:28

 

 

RASSEGNA "MUSICA IN SALOTTO"

Sala della Musica, Bassano, via Barbieri, 23
con la gentile collaborazione della sig.ra Margherita Scarmoncin
Ingresso per disabili (senza scalini) da vicolo XX settembre, 22


Domenica 13 gennaio 2019, ore 17.30



MATTIAS ANTONIO GLAVINIC, pianoforte
   
FRANZ JOSEPH HAYDN (1732 - 1809)
sonata Hob. 23 in Fa mag.
                       

LUDWIG VAN BEETHOVEN
(1770-1827)
Sonata op. 14 n. 2 in Sol magg.


FRÉDÉRIC CHOPIN (1810 - 1849)
Valzer op. 64 n. 1 e 2, op. 34 n. 2, op. 70 n. 1


SERGEJ PROKOFIEV (1891 - 1953)
da Pezzi op. 12 : n. 7 Prélude
da Musica per bambini: 4 Tarantella, 5 Rammarico, 6 Walzer, 12 La luna vagabonda sui prati, 9 Giocando a rincorrersi.


MATTIAS ANTONIO GLAVINIC nasce a San Dona’ di Piave (VE) il 23 luglio 2009. A cinque anni inizia a studiare il pianoforte con la prof.ssa Eleonora Zanin e attualmente studia con il prof. Gianluigi Polli. Si è classificato primo assoluto al concorso ”Piano Talents” di Milano 2018 ottenendo anche il premio Piano Talents Kids, al concorso della Fondazione “Dr.Ing.Dino Skrapic” di Rovigno (Croazia) ricevendo in premio la partecipazione al masterclass del M° Roberto Plano, al concorso “Antonio Salieri” di Legnago ottenendo anche il premio Musica Romantica, al concorso “Ettore Pozzoli” di Seregno, “J.S. Bach” di Sestri Levante, “Città di Albenga”, ”Citta di Treviso”, “Citta di Palmanova”, “Giuseppe Acerbi” di Mantova, “ARS Nova” di Trieste, “Remo Vinciguerra” di Verona. Primo premio ai concorsi “Citta di Venezia”, “Città Piove di Sacco.  Nell’ agosto 2017 è stato scelto tra i sette pianisti che “Pianofriends” ha selezionato per “Wunderkinder”, concerto dedicato ai giovani pianisti nell’ ambito dell’Alto Adige Festival tenutosi nella prestigiosa Gustav Mahler Hall di Dobbiaco, in presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e nel marzo 2018 è stato selezionato per il Festival della Gioventù di Toblach con altri otto giovani talenti provenienti da tutto il mondo. Ha superato l’esame di primo ciclo con il voto di dieci e lode presso il conservatorio di Venezia. Ha partecipato alla registrazione di un cd con i brani di Remo Vinciguerra nella Fazioli Concert Hall.