Venerdì, 21 Set 2018
You are here: Home > Giovani promesse in musica 2012
PDF Stampa E-mail

Musica in Libreria
Rassegna Giovani promesse in musica
Libreria Palazzo Roberti, via J. Da Ponte – Bassano d. G.

 


Domenica, 4 marzo 2012 – ore 17.30
NICOLA LOSITO
, pianoforte

 

Programma  da definire

 

NICOLA LOSITO è nato a Udine il 3 settembre 1995. Allievo della prof. ssa Maria Puxeddu, ha superato nel 2008, da privatista e con il massimo dei voti, l'esame di compimento inferiore presso il  Conservatorio  “G. Tartini di Trieste” . Nel 2010 è risultato primo degli ammessi, su 40 candidati, presso la stessa istituzione.Attualmente frequenta il 7° corso nella classe di pianoforte di Teresa Trevisan. Nonostante la giovane età, Nicola vanta un'esperienza notevole. Ha infatti preso parte a numerosi corsi di perfezionamento pianistico in Italia ed all'estero, sotto la guida di docenti di fama internazionale tra i quali si ricordano Siavush Gadjiev, Riccardo Risaliti, Aquiles Delle Vigne, Fabio Bidini ed Emanuel Krasovsky. Durante l'anno scolastico 2010/2011, ha partecipato in qualità di allievo effettivo ai seminari di pianoforte tenuti presso il conservatorio, nell'ambito del programma Erasmus, dai Maestri Karl Barth (Konservatorium di Vienna), Snezhana Simeonova (Academy of Plovdiv-Bulgaria), Rosella Clini (Conservatoire Royal de Mons-Belgio), Katariina Liimatainen (University of Jyvaskyla-Finlandia), Deniz Gelenbe (Trinity College-Londra) e Zbignevas Ibelhauptas (Lithuanian Academy-Vilnius). È risultato vincitore (1° premio) dei concorsi pianistici internazionali “Jacopo Linussio”  di Tolmezzo (2008),  Città di Gorizia (2010), Paolo Spincich di Trieste (2010).
Nel 2011 ha vinto il 1° premio assoluto al 4° concorso nazionale di esecuzione musicale “Città di Piove di Sacco” (PD)  e al XXVIII Concorso pianistico “ Muzio Clementi” di Firenze. Nel marzo dello stesso anno è risultato finalista tra 60 candidati della Borsa di Studio della “Yamaha Music Foundation of Europe”. Ha ottenuto una borsa di studio dall'International  Inner-Wheel di Cervignano-Palmanova. Su invito del Maestro Aquiles Delle Vigne, ha partecipato ai corsi estivi del Mozarteum 2011 eseguendo alla Wiener Saal l'intera serie degli studi di Chopin op. 10. Si è esibito inoltre in varie sedi in regione, in Slovenia e Belgio. Risultato primo alle audizioni interne del Conservatorio, è stato inserito nella programmazione concertistica al Castello di Miramare, alla Scuola di Musica di Capodistria e nella stagione di Villa Codelli a Gorizia.

 

 


Domenica, 11 marzo 2012 – ore 17.30
GIOVANNI ZANON
, violino (13 anni)
Gabriele M. Vianello, pianoforte

 

JEAN SIBELIUS
(1865 – 1957)
concerto per violino ed orchestra Op. 47 in Re minore


PABLO DE SARASATE
(1844 – 1908)
Capriccio basco Op. 24 per violino e piano

 

GIOVANNI ANDREA ZANON è nato a Castelfranco Veneto il 16 febbraio 1998. Nel tentativo di imitare la sorella maggiore, si è improvvisato “musico del Violino” all’età di due anni. Iscritto al concorso “Riviera Etrusca” di Livorno all’età di tre anni, risulterà poi vincitore con il primo premio assoluto; successivamente lo vedranno primo classificato altri concorsi nazionali ed internazionali tra i quali figurano: “Valsesia Musica” di Varallo, “Città di Camerino”, “Dino Caravita” di Fusignano”, “San Bartolomeo” ad Imperia, “Città di Schio”, “Pieve di Soligo”, “Nuovi orizzonti” di Arezzo, “Arte musicale e talento” di Montecchio Maggiore e “Città di Firenze”. Nel corso della sua attività musicale ha ricevuto numerose menzioni e riconoscimenti fra i quali figurano quella ricevuta dal Presidente della Repubblica C. A. Ciampi e l’invito a suonare come solista dalla Bath Symphony Orchestra di Londra. Ammesso nell’anno 2002 con il massimo dei voti e la lode al conservatorio di Padova, sotto la guida della M° Sonig Tchakerian, risulterà essere il più giovane ammesso nella storia delle istituzioni musicali statali italiane, guadagnandosi nello stesso anno un ruolo nei primi violini tra i giovani dell’omonima orchestra. Attualmente frequenta il 9° anno presso il Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia sotto la guida del M° Roberto Zedda.

 

 


Domenica 18 marzo 2012 – ore 17.30
ENRICA BIRSA
, sassofono;  FERDINANDO MUSSUTTO, pianoforte

 

CLAUDE DEBUSSY
Rhapsodie (rev. Vincent David) - sax alto e pianof.


GIACINTO SCELSI
Tre pezzi - sax soprano solo


ALFRED DESENCLOS
Prélude, Cadence et Finale – sax alto e pianoforte

-----
 

ALEXANDR GLAZUNOV
Concerto in Mi bemolle - sax alto e pianoforte


ARMANDO GHIDONI
Jazzy Celtic Suite - sax soprano e pianoforte


ROBERTO DI MARINO
Funky Sonata (sax alto e piano) Prima esecuzione assoluta

 


ENRICA BIRSA, nata a Trieste nel 1989, ha iniziato gli studi musicali all’età di dieci anni diplomandosi in sassofono col massimo dei voti presso il Conservatorio C. Pollini di Padova a soli 19 anni; nel 2011 ha conseguito IL Diploma Accademico di II Livello in Discipline Musicali ad indirizzo interpretativo-compositivo in sassofono con la votazione di 110/110 e lode presso il Conservatorio J. Tomadini di Udine sotto la guida del M° Fabrizio Paoletti. È nell’organico della Civica Orchestra di Fiati G. Verdi di Trieste, dell’Orchestra giovanile Academia Symphonica di Udine, del Complesso jazz Jaxxophones diretto dal M° Klaus Gesing nei quali ricopre il ruolo di sax contralto e soprano. Ha partecipato ad importanti concorsi nazionali risultando sempre fra i vincitori e ha seguito numerose Master Class tenute da famosi docenti sia italiani che stranieri fra i quali: Claude Delangle, Jean-Yves Fourmeau, Klaus Gesing, Antonio Felipe Belijar, Alfonso Padilla, José Massarão, Lars Mlekusch, Daniel Gauthier, Begoña Tomé Fernández, Arimura Sumichika, Miha Rogina, Mitja Žerjal,  Alessandro Licostini, David Brutti. Ha suonato sotto la direzione dei Maestri Marco Angius, Joan De Meij, Massimo Grespan, Pierangelo Pelucchi, Cristina Semeraro, Fulvio Dose. Tiene concerti come solista con accompagnamento di pianoforte e in varie formazioni di Musica da camera: Duo, Quartetto e Ottetto di saxofoni; Duo con arpa; Trio di due sassofoni e pianoforte; Trio sax, violoncello e pianoforte. Nel 2009  le è stato assegnato il riconoscimento regionale “Premio Accordo 2008”. Nel 2011 ha pubblicato per la Pizzicato Verlag Helvetia un’antologia didattica per principianti “Imparo a suonare il saxofono”. Nell’Anno scolastico 2010/11 è stata docente di sassofono presso il Liceo Musicale “Caterina Percoto” di Udine.


Nato ad Udine nel 1976, FERDINANDO MUSSUTTO si è diplomato con il massimo dei voti in pianoforte all’età di 20 anni presso il Conservatorio Statale di Musica “J. Tomadini” di Udine; successivamente ha frequentato diverse master-class sia per il repertorio solistico che cameristico, perfezionandosi con i Maestri Rattalino, Lovato, D. Rivera, Fister, Porta e con il Trio di Parma. Nel 2001 ha portato a termine il corso di perfezionamento biennale con il m° Andrea Lucchesini presso la Scuola di Musica di Sesto Fiorentino ed i corsi di alto perfezionamento cameristico presso la Scuola di Musica del Trio di Trieste a Duino (TS), sotto la guida dei maestri De Rosa, Zanettovich, Jones e Bronzi, ottenendo il Diploma di Merito. E’ stato premiato in vari concorsi nazionali ed internazionali, sia solistici che cameristici, tra i quali il Concorso "C. Togni" di Gussago (BS), il Concorso "S. Omizzolo " di Padova, il Premio Internazionale “S. Marizza” di Trieste, il Concorso “G. Rospigliosi” di Lamporecchio (PT) ed il Concorso Agimus di Roma. Si è esibito come solista e camerista in Italia, Austria, Germania, Belgio, Slovenia, Croazia, Spagna, Cina, Paraguay e Venezuela, riscuotendo ovunque consensi di pubblico e di critica. Ha collaborato con numerose realtà musicali del Triveneto e della Carinzia tra cui l'Ente Lirico "G. Verdi" di Trieste, l'Orchestra Sinfonica Regionale del F.V.G. (con la quale ha eseguito 6 prime esecuzioni assolute nel corso della Biennale di Musica a Venezia nell'ottobre 2004), l'Orchestra "Academia Ars Musicae" di Klagenfurt, l'Orchestra "Karmelos", l'Ensemble "Mikrokosmos", l'Associazione "CarinthiaArtis" ed il Conservatorio "A. Steffani" di Castelfranco Veneto (TV), il Coro del Friuli Venezia Giulia, la Schola Cantorum di S. Giustina (BL), la Daphne Chamber Orchestra, l'Estate Musicale Portogruarese e l'Orchestra Mitteleuropea. Nell'estate 1997 è stato maestro collaboratore presso il Teatro “G. Verdi” di Trieste, nel corso del "Festival dell'Operetta"; nel 2001 ha registrato due CD per la casa discografica RealSound di Udine, realizzando una prima incisione assoluta con opere cameristiche del compositore tedesco Arnold Schoendlinger (sonata per viola e pianoforte e seconda sonata per violino e pianoforte); nel 2005 ha registrato il Quartetto Op. 60 di J. Brahms per RAI Radio3, mentre nel 2007 ha partecipato alla registrazione live dei Carmina Burana con il Coro del FVG. Nel 2002 e 2003 è stato pianista collaboratore dei corsi di perfezionamento tenuti a Cividale del Friuli (Udine) dal soprano Cecilia Fusco. Nel dicembre 2002 è risultato inoltre vincitore della selezione per pianisti collaboratori delle classi strumentali indetta dal Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto (Treviso), presso il quale ha collaborato per un quadriennio, ricoprendo inoltre il ruolo di pianista accompagnatore ufficiale in concorsi lirici internazionali. Nel 2009 è stato invitato a tenere un masterclass pianistico presso la Escuela "O. Lopez" di Caracas, mentre nel 2010 gli è stato assegnato il premio “Carinthicum 2010” dall'Associazione Carinthia Artis (Koetschach, A). E' uno dei fondatori dell'Ensemble "PIANO TWELVE", una formazione composta da 12 pianisti che sta riscuotendo notevole successo. Svolge un'intensa attività concertistica che lo ha visto protagonista assieme ad artisti internazionali tra i quali Annamaria Dell'Oste, Lucio Degani, Domenico Nordio, Marco Gerboni, il Quartetto Szabó e l'Ensemble Italiano di Sassofoni.

 

 


Domenica  25 marzo 2012
“Giovani talenti del nostro territorio”
GIANANTONIO ROSSI, chitarra



MAURO GIULIANI
(1781 - 1829)
Sonata Op. 15


JOHANNES HIERONYMUS KAPSBERGER
(c. 1580 - 1651)
Dal III Libro di Intavolatura per Tiorba: 2 Toccate e 2 Correnti
(trascr. per Chitarra di G. ROSSI)
   


******



GIANANTONIO ROSSI
(1977)
4 Piccoli Pezzi per Chitarra


FERNANDO SOR
(1778 - 1839)
Introduzione, Tema e Variazioni sull'Aria “Malbrough” Op. 28


MANUEL MARIA PONCE
(1882 - 1948)
Sonatina Meridional

 

GIANANTONIO ROSSI, Dopo la maturità scientifica, ha ottenuto, nel giugno del 2007, presso l'Università Ca' Foscari, la laurea in “Tecniche Artistiche e dello Spettacolo” con una tesi sul Libro Terzo di Intavolatura per Chitarrone di J. H. Kapsberger, trascritto in notazione moderna. Tale opera è stata pubblicata nel maggio 2011 dalla casa editrice Armelin – Padova. Nel febbraio del 2009 ha conseguito con il massimo dei voti il diploma di Chitarra Classica, sotto la guida del M° Giuseppe Pepicelli, presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia con una tesi sulla “Sonata Mexicana” di M. M. Ponce. Ha frequentato varie edizioni del corso estivo di chitarra “Dalla Musica al Gesto alla Musica”, gestito dai Maestri Pepicelli e Arturo Tallini  (Conservatorio S. Cecilia, Roma).  Attualmente frequenta, presso il Conservatorio di Venezia, il corso di Composizione Tradizionale sotto la guida del M° Riccardo Vaglini; ha inoltre frequentato nel 2010 e nel 2011 il Master di Composizione organizzato a Camino al Tagliamento (UD) dall' Associazione Kairòs, tenuto dal M° Vaglini; in tale occasione ha composto un quintetto per quartetto d'archi e pianoforte, celebrando il bicentenario della nascita di Robert Schumann. Sempre in tale occasione ha collaborato e suonato insieme all'Ensemble L'Arsenale di Treviso. Da compositore, ha recentemente pubblicato con la casa editrice ARS PUBLICA una composizione per chitarra, “4 Piccoli Pezzi per Chitarra”. Nutre molto interesse inoltre per la musica folk, proponendo, insieme ad altri musicisti, serate dedicate alla musica d'autore italiana e internazionale.

 

 

 

 

 

Aggiungi commento

Vuole lasciare un commento ? Ci fa piacere!
Cordialmente,
gli Amici della Musica di Bassano del Grappa


Codice di sicurezza
Aggiorna