Martedì, 17 Set 2019
You are here: Home > Stagione concertistica 2015 2016 > 22 ottobre 2015
22 ottobre 2015 PDF Stampa E-mail
Mercoledì 15 Ottobre 2014 15:08

 

 

22 ottobre 2015

SCHOLA SAN ROCCO - VICENZA
Direttore FRANCESCO ERLE
GIOVANNA DAMIAN, soprano
SILVIO CELEGHIN, pianoforte
(Musiche di G. Gabrieli, A. Lotti, W.A.Mozart, F. Mendelssohn, F. Martin, A. Pärt, W. Dalla Vecchia, F. Poulenc)

 

GIOVANNI GABRIELI (1557-1612) 
Jubilate Deo omnis terra, Ch.136, dalle Symphonie Sacrae a 8 voci (1615)

ANTONIO  LOTTI (1667-1740)
Crucifixus a 8 voci, dal Credo in fa
  
WOLFGANG A. MOZART (1756-1791)
Misericordias Domini, Kv.222, per coro a 4;
(Versione per coro e pianoforte)

FELIX MENDELSSOHN (1809-1847)
Hör mein Bitten (ascolta la mia preghiera), WoO 15 per soprano, coro e pianoforte (originale)

FRANK MARTIN (1890-1974)
Agnus Dei, dalla Messa per due Cori a 4 voci (1926)

AARVO PÄRT (1935)
O Immanuel, per coro a 10 voci, da “7 Magnificat
Antiphonen” (1988-91), n.7:

WOLFANGO DALLA VECCHIA (1923-1994)
Gloria "d'après Beethoven", in honorem Sancti M.M.Kolbe per Coro a quattro voci miste e organo (1985)
(Versione per Coro e pianoforte di Silvio Celeghin).
 
FRANCIS POULENC (1899-1963)
Gloria, FP 177, per Soprano, coro, e pianof. (1961):
1-Gloria, 2-Laudamus te, 3-Domine Deus, 4-Domine fili unigenite, 5-Domine Deus, 6-Agnus Dei, 7-Qui sedes ad dexteram Patris

 

Definita dalla stampa estera “assolutamente magnifica” ed apprezzata da interpreti del calibro di Andras Schiff, questo coro polifonico composto da una trentina di elementi diretti da Francesco Erle ed accompagnato al pianoforte da Silvio Celeghin, propone  le suggestioni veneziane dei colori del Gabrieli, la maestosità di Legrenzi e Lotti ed i sereni paesaggi di Haydn per giungere alla tenerezza spirituale di Mendelssohn sino alle innovazioni armoniche del linguaggio di Poulenc.

 

 

 

SCHOLA SAN ROCCO. Fondata nel 1993 tiene concerti in Italia e all’Estero con repertorio ampio e impegnativo. Collabora con compositori (Morricone, Bonato, Priori, Trocon, Valtinoni…), e solisti (Schiff, Brunello, Pirgu, Nakajima…). Ha cantato sotto la direzione di molti direttori d’orchestra quali Schiff,  Muus, Spierer, Andretta, Rigon e registi (De Bosio, Mentha, De Fusco...). Ha inciso CD e DVD:  è da poco uscito il nuovo CD, con musiche di Wolfango Dalla Vecchia e la direzione di F. Erle e registrato assieme a S. Celeghin nell’autunno 2014 per l'etichetta Tactus. http://www.scholasanrocco.it.

GIOVANNA DAMIAN. Prima diplomata in Canto al Conservatorio di Vicenza con Romana Righetti, ha dedicato la sua vita all'educazione e all'insegnamento della vocalità, preparando una schiera di giovani cantanti che con lei hanno cominciato. Svolge attività solistica e da camera, cogliendo successi per le interpretazioni sia di repertorio barocco che moderno per numerose e prestigiose associazioni, con vari cori ed orchestre. Da anni opera intensamente come docente e vocalista, curando la preparazione di formazioni vocali e corali. Sostiene notevole attività solistica con la Schola S.Rocco, di cui è fondatrice e vocalista da sempre.

SILVIO CELEGHIN. Diplomato col massimo dei voti in Pianoforte, Organo e Clavicembalo , si perfeziona con V. Pavarana e F. Finotti . Partecipa a corsi di interpretazione con J. Guillou, L.F. Tagliavini e O. Latry. Premiato in vari Concorsi, ottiene il III° Premio a Kaltern (Bz). Suona in Duo con F. Maniero (tromba); collabora con “I Solisti Veneti” di Claudio Scimone dal 1999. Suona con formazioni tra le quali l’Orchestra di Padova e del Veneto, Maggio Musicale Fiorentino, Milano Classica, La Fenice di Venezia, Schola S. Rocco di Vicenza. Nel 2003 è stato invitato con l’Orchestra de “La Fenice” all’inaugurazione del rinnovato Teatro veneziano con Riccardo Muti e Marcello Viotti. Ha registrato l’opera omnia per organo di Wolfango Dalla Vecchia. E’ coordinatore artistico del Festival Internazionale “Marzo Organistico” (www.marzorg.org) di Noale (Ve). Si è esibito in importanti sedi italiane ed è spesso ospite di prestigiosi Festivals internazionali. È docente al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia. http://www.silvioceleghin.it.

FRANCESCO ERLE. Dopo gli studi con E. Mabilia e G. Gorini in Pianoforte, si diploma in Composizione cum laude con W. Dalla Vecchia e contemporaneamente con B. Coltro. Nella sua carriera intreccia attività di compositore e direttore soprattutto con la sua Schola S.Rocco, con cui collabora con compositori e solisti di fama mondiale, con prime esecuzioni, ricostruzioni e edizioni critiche, incisioni, composizione e incisione di musica per mostre, musiche di scena. Si avvicina al teatro musicale con „Chori per Edippo Tiranno“ di Gabrieli, e con le musiche scritte e incise per “Il Gioco del Palazzo” di H. Burns, cui seguono gli spettacoli ideati assieme a R.Cuppone e M.Zocchetta “Pigafetta: in fines orbis terrae exivit sonus eorum”, e “Odisseo”, entrambi con grande successo di pubblico e critica per le musiche e la direzione musicale. Insegna al Conservatorio di Venezia cui dedica energia per la didattica e la produzione, con molti progetti come per le celebrazioni per G. Gabrieli nel 2012, e per le Battaglie su canali, rive e ponti “Musica sull’acqua” nel 2013. Nel 2014 e nel 2015 è direttore del “Laboratorio di Musica Barocca dei Conservatori del Veneto”.