Martedì, 20 Ago 2019
You are here: Home > Stagione Concertistica 2013 - 2014 > 24 ottobre 2013
24 ottobre 2013 PDF Stampa E-mail


Concerto in onore del centenario di Tito Gobbi
Teatro Remondini - 24 Ottobre 2013

 

Omaggio a Tito Gobbi: MARIA TOMASSI, LAURA ORLANDI, soprani; STEFANIA COLESANTI, mezzo soprano; LUCA CANONICI, ANGELO FORTE, tenori; OMAR KAMATA, baritono; ALESSIO QUARESIMA ESCOBAR, pianoforte. Brani di opere del repertorio di T. Gobbi e delle produzioni liriche dell'Associazione omonima; proiezioni, documenti, ricordi. Con la partecipazione della Sig.ra Cecilia Gobbi.

Con il contributo del Lions Club Bassano Host a ricordo del suo socio onorario Tito Gobbi

 

 

Verdi Falstaff
"Ehi, Taverniere"
Omar Kamata

Verdi Falstaff
"Sul fil d’un soffio etesio"
Laura Orlandi

Donizetti L’elisir d’amore
"Una furtiva lagrima"
Angelo Forte

Verdi Il Trovatore
"Stride la vampa"
Stefania Colesanti

Puccini La Bohème
"Mi chiamano Mimì"
Maria Tomassi

Puccini La Bohème
"O Mimì, tu più non torni"
Omar Kamata, Angelo Forte

Cilea Adriana Lecouvreur
"Acerba voluttà"
Stefania Colesanti

Catalani La Wally
"Ebben? Ne andrò lontana"
Maria Tomassi

Verdi Il Trovatore
"Il balen del suo sorriso"
Omar Kamata

Verdi Rigoletto
"La donna è mobile"
Angelo Forte

Donizetti Lucia di Lammemrmoor
"Ardon gli incensi "
Laura Orlandi

Verdi Rigoletto O. Kamata, S. Colesanti
"Quartetto III atto" A. Forte, L. Orlandi

Verdi La Traviata
"Libiamo" Luca Canonici, Maria Tomassi

Pianoforte Alessio Quaresima Escobar

Presenta Cecilia Gobbi


Il concerto è promosso dal Comune e dagli Amici della Musica di Bassano del Grappa in collaborazione con l’Associazione Musicale Tito Gobbi, per celebrare il centenario della nascita del grande baritono bassanese.
Sul palcoscenico del Teatro Remondini si alterneranno alcuni dei migliori giovani cantanti che partecipano alle attività di formazione avanzata e alle produzioni operistiche Magia dell’Opera dell’Associazione, la cui direzione artistica è curata dal celebre tenore Luca Canonici, ultimo allievo di Tito Gobbi.

 

 

Luca Canonici
Nato a Montevarchi, ha studiato con il baritono Tito Gobbi e si è perfezionato, in seguito, con Rosetta Noli.
Dopo il debutto, avvenuto nel 1985 al Teatro dell’Opera di Roma con Rigoletto (Duca di Mantova), ha intrapreso una brillante carriera che lo ha condotto, in breve tempo, nei più prestigiosi teatri e sale da concerto di tutto il mondo: Teatro alla Scala, la Royal Opera House-Covent Garden di Londra, la Staatsoper di Vienna, il Teatro Comunale di Firenze, l’Opernhaus di Zurigo, la Bayerische Staatsoper di Monaco, il Teatro la Fenice di Venezia, il Concertgebouw di Amsterdam, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, il Teatro Regio di Parma, il Rossini Opera Festival di Pesaro, il Teatro San Carlo di Napoli, il Teatro Massimo di Palermo, nonché a Parigi, Ginevra, Aix-en-Provence, Madrid, Berlino, Salisburgo, Lipsia, Copenaghen, Wiesbaden, Nizza, Lione, Oviedo, Tokyo e Mosca.
Nel corso della sua carriera ha collaborato con prestigiosi direttori d’orchestra, fra i qual i Maestri Bruno Bartoletti, Bruno Campanella, John Eliot Gardiner, Gustav Kuhn, Riccardo Muti, Daniel Oren, Evelino Pidò, Donato Renzetti, Nino Rota, Nino Sanzogno, Georg Solti, Marcello Viotti e Alberto Zedda.
Il suo repertorio comprende opere quali L’elisir d’amore, Falstaff, La traviata, La sonnambula, I puritani,Don Pasquale, La Bohème, I Capuleti e i Montecchi. È stato, inoltre, apprezzato interprete di Ermione,Pietra del paragone, Orfeo all’inferno, Barbiere di Siviglia di Paisiello, Fra’ Diavolo, Reginetta delle rosedi Leoncavallo, Principessa della Czarda, nonché di opere di rara esecuzione come Le nozze di Teti e Peleodi Rossini, Il furioso all’isola di San Domingo di Donizetti e La rosa bianca e la rosa rossa di Mayr (entrambe oggetto di incisione discografica per l’etichetta Nuova Era).
Nella stagione 1996/7 ha cantato Outis di Berio al Teatro alla Scala di Milano, il Requiem di Dvorak al Teatro Comunale di Firenze, La traviata a Palermo, e Linda di Chamounix sul palcoscenico del Teatro Comunale di Bologna a fianco di Mariella Devia. Ha inaugurato, inoltre, la stagione del Teatro Regio di Parma con L’Arlesiana, ottenendo ampi consensi da parte di pubblico e critica. Nella stagione 1997/8 calca i palcoscenici della Royal Opera House-Covent Garden di Londra per La vedova allegra, del Teatro Comunale di Bologna per Il campiello, del Teatro di San Carlo di Napoli per Eva e L’amico Fritz. Prende parte alla produzione di Gianni Schicchi del Teatro Comunale di Bologna in tournée in Giappone, dove ha anche tenuto diversi concerti. Tra le interpretazioni della stagione 1998/9 ricordiamo i successi ottenuti con Wozzeck al Teatro Massimo di Palermo, Gianni Schicchi a Köln e a Monaco di Baviera con l’Orchestra della Bayerischer Rundfunk e Die lustige Witwe all’Arena di Verona. La stagione 1999/2000 lo ha condotto al Teatro alla Scala ed al Théatre du Chatelet di Parigi per la nuova produzione di Outis di Berio; a Utrecht e Amsterdam per la Messa di Gloria di Puccini; alla Opernhaus di Zurigo, a Lecce ed alla Wiener Staatsoper  per L’elisir d’amore; al Teatro dell’Opera di Roma ed a Siena per La traviata; al Teatro Comunale di Bologna per Gianni Schicchi.
Nella stagione 2000/1 ha interpretato con successo il ruolo di Tebaldo nei Capuleti e i Montecchi al Teatro Massimo Bellini di Catania, Evgenij Onegin al Teatro dell’Opera di Roma, nonché concerti e recital all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, al Teatro Massimo di Palermo, a Monaco di Baviera con la Bayerischer Rundfunkorchester e, più recentemente, con l’Orchestra Haydn di Bolzano. Di particolare rilievo l’interpretazione del ruolo di Rodolfo nella Bohème al Teatro Pergolesi di Jesi, successivamente riproposta a Ljubljana, e di Macduff nel Macbeth a Messina. Ha, inoltre, debuttato nel ruolo di Don Ottavio in Don Giovanni al Festival Euro Mediterraneo di Roma, nella Memoria perduta al Teatro dell’Opera di Roma e nella prima rappresentazione assoluta del Fantasma nella Cabina al Teatro Comunale di Modena, produzione portata, in seguito, anche a Lucca, Messina ed al Teatro dell’Opera di Roma.
Nel 2002 è tornato a Monaco di Baviera per L’arlesiana di Cilea (Federico), interpretata con successo con la Bayerischer Rundfunkorchester, ed a Tokyo per La traviata, ripresa recentemente anche a Messina, Parma e Catania. Successivamente ha preso parte alla prima rappresentazione assoluta dell’opera di Marco Betta, Il mistero del finto cantante (Cecè Collura), a Siena con l’Accademia Musicale Chigiana. In ambito concertistico ha cantato il Requiem di Verdi con l’Orchestra Sinfonica G. Verdi di Milano.
 Nella stagione 2004/2005 ha preso parte all’applauditissima produzione di Pier Luigi Pizzi del Cappello di paglia di Firenze al Teatro Massimo di Palermo ed al Teatro Regio di Torino. Ha vestito, ancora una volta, i panni di Alfredo a fianco di Mariella Devia ne La Traviata al Teatro Regio di Parma. Fra gli altri successi il Requiem con l’Orchestra Verdi di Milano diretta dal M.° Riccardo Chailly, L’Arlesiana al Teatro Rendano di Cosenza,  La Vedova allegra al Teatro Filarmonico di Verona, La Traviata al Teatro Romano di Fiesole eLes Mamelles de Tirésias al Festival di Macerata.
Fra i successi della stagione 2006/07 si segnalano le interpretazioni della Traviata alla New Israeli Opera di Tel Aviv, L’Enfant et les sortilèges al Teatro Piccinni di Bari, al Teatro Filarmonico di Verona e al Teatro Valli di Reggio Emilia e L’elisir d’amore al Teatro della Fortuna di Fano. È reduce, inoltre, dall’acclamata interpretazione della Bohème alla Den Norske Opera di Oslo.
La sua ricca discografia annovera, fra gli altri titoli, Falstaff (Decca; con la direzione del M.° Georg Solti), il Requiem di Verdi (Philips; con la direzione del M.° John Eliot Gardiner), Don Pasquale (Erato), La sonnambula (Nuova Era), Il signor Bruschino di Rossini (Claves), La grande notte di Verona, La favorita in lingua francese, La cambiale di matrimonio (Ricordi), Linda di Chamounix (Europa Records), nonché un recital d’arie d’opera

Angelo Forte
Tenore, inizia gli studi musicali molto giovane, che continua poi nel Conservatorio "S. Giacomantonio" di Cosenza. Completa anche gli studi universitari e si laurea in "Lettere Classiche" presso l'Unical (Università della Calabria), nel novembre 2006. Molto giovane, scelto dal tenore Nicola Martinucci, debutta il "contadino" in "Pagliacci" di Ruggero Leoncavallo (Palathion di Taranto). Impreziosisce la sua esperienza artistica con un tour in Francia per le opere di Aida e La Traviata (artista del coro) con '"Catalumnia Opera" e in particolare a' "Arena di Nimes" e l'antico teatro della città medievale di Carcassonne. Partecipa alla riapertura del teatro "G. Verdi" di San Severo (FG) con una produzione di "Il Trovatore" dove interpreta il "messo". Nel dicembre 2006 vince il concorso  " Mozart Project " del Teatro Rendano di Cosenza, ed esegue in apertura della stagione lirica nel "Flauto Magico" di WA Mozart, nel ruolo di "Primo armigero". Portato all'attenzione della critica, nel Novembre - Dicembre 2006 nella rivista "Opera Now", Carlo Vitali, noto critico musicale, mette tra i promettenti giovani talenti, "Angelo Forte, tenore versatile ...." A Lecce il debutto in "Der Rosenkavalier" di R. Strauss in occasione dell'apertura della stagione lirica 2007/2008 del Teatro Politeama Greco, dove interpreta il "Primo Kellner". Ma è a Venezia che ha debuttato "La Traviata" nel ruolo di Alfredo con la "Musica a Palazzo" associazione in cui continua a collaborare fino a dicembre 2008. Nel 2009 che si è esibito all 'Operafestival di Firenze in Aida (Messaggero), in un ottimo cast formato per il debutto italiano nel ruolo del grande soprano Dimitra Theodossiou. Continua lo studio e il perfezionamento della tecnica vocale partecipando a master con Piero Giuliacci, Luca Canonici, Anna Vandi. Nel 2010 è invitato al "IX Opera Festival di Casamari", prestigioso festival a cui hanno partecipato nelle passate edizioni di nomi come José Carreras, Leo Nucci e molti altri nomi illustri del melodramma dove ha eseguito due recital con grande successo, e in dicembre 2010 a Casamari di nuovo, per la conclusione del Festival, la Messa in Do m di WA Mozart. Nel 2010 ancora  il debutto in "Nabucco" nel ruolo di Ismaele e canta in seguito lo stesso ruolo per un tour italiano per la celebrazione del 150 ° anniversario della Repubblica italiana. Nel 2011 debutta Nemorino in "Elisir d'amore", con Magia dell’Opera per conto della Fondazione "Tito Gobbi", per gli spettacoli di Roma, Teatro Olimpico e Rieti al Teatro Flavio Vespasiano. Il 2011 vede ancora un altro debutto nel ruolo di Rinuccio (Gianni Schicchi di G. Puccini), ruolo vinto nel corso della II Masterclass Internazionale diretta dal M ° Antonio Marcenò a Celle Sul Rigo (SI). A settembre dello stesso anno all’ "Offida Opera Festival", debutta il ruolo di Pinkerton in "Madama Butterfly", con un grande successo. Nell'ottobre 2011 canta un importante recital per l' EANS 2011 (Associazione Europea delle Società di Neurochirurgia) presso il Palazzo dei congressi di Roma. Nel 2012  canta  Pang  in Turandot a Milano per una importante recita  di Turandot  alla presenza della Signora  Simonetta Puccini, erede universale del grande compositore( Gennaio ) ; Poi a Venezia per un recital per la riapertura del Teatro “ Tullio Serafin”  ( marzo),  per poi tornare a Roma per l’esecuzione nella basilica dell’Aracoeli del Requiem di Mozart ( Aprile ); A Maggio 2012  ancora l’ Elisir d’amore al teatro “ Nuovo  Giovanni da Udine”( UD). Ancora a Luglio 2012 debutta in Rigoletto nel ruolo del Duca di Mantova con l’Orchestra Lirico-Sinfonica di Roma in forma di concerto. A Novembre 2012 debutta nel ruolo di Beppe ne’ i “ Pagliacci  “ di  Ruggero Leoncavallo alla Filarmonica di Stato di Arad.


Alessio Quaresima Escobar
Direttore artistico dell’Associazione “Poker d’Assi” di Roma.
Entra giovanissimo a far parte dei “Pueri Cantores” del coro della “Cappella Musicale Pontificia Sistina” diretta dal M° Mons. Domenico Bartolucci, dove inizia lo studio del canto. In seguito inizia lo studio del pianoforte  ed  entra  nella classe del M° Carla Giudici al  Conservatorio di  Musica  “Santa Cecilia” di  Roma, diplomandosi  nel 1996 con il massimo dei voti e la lode. Si è perfezionato, in seguito, con il M° Rodolfo Caporali  con il  quale  ha  arricchito la sua formazione artistica. Vincitore del concorso, ha ottenuto la qualifica professionale per “ Maestro collaboratore sostituto” a Spoleto nel corso del 2002. Nel 2009 si diploma brillantemente in canto lirico come baritono al Conservatorio di Musica “G. Briccialdi” di Terni sotto la guida di Mirella Caponetti. Si è perfezionato con Francesca Patanè, Alberto Rinaldi, Marco Chingari, Ruggero Raimodi, Anna Vandi, Rolando Nicolosi, . Nel 2012 gli viene assegnato il prestigioso Premio Internazionale Medaglia d’Oro “Maison des Artistes” come “baritono dalle elevate qualità tecniche ed interpretative”, il Premio viene assegnato a personaggi riconosciuti autorevoli nel mondo della cultura, dell’arte, della medicina, che contribuiscono alla crescita del mondo civile e sociale, l’albo d’Oro dei premiati vanta di grossi nomi come Renata Tebaldi, Giovanni Paolo II, Franco Zeffirelli, Lina Wertmuller e molti altri. Si è esibito in alcuni fra i più famosi teatri e sale da concerto del mondo come la Carnegie Hall di New York, la Hamarikyu Asahi Hall di Tokyo, l’Auditorium della Conciliazione di Roma, il Teatro dell’ Opera di Roma, il Teatro Valle di Roma, il Teatro Comunale di Bologna per prestigiose istituzioni musicali come l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Si è  perfezionato all’Academia  Musicae Pro Mundo Uno, all’Accademia  Musicale  Ottorino  Respighi, all' Ars Academy   ed   alla   Scicli    International   Music  Academy. E’ stato più  volte ospite ai festival di musica contemporanea  di  Nuova  Consonanza. Ha  inoltre  partecipato  a numerosi corsi di perfezionamento e a master classes tenute da eminenti  pianisti in Italia e all’estero. Nel 2012 gli viene assegnato il prestigioso Premio Internazionale Medaglia d’Oro “Maison des Artistes” come “baritono dalle elevate qualità tecniche ed interpretative”, il Premio viene assegnato a personaggi riconosciuti autorevoli nel mondo della cultura, dell’arte, della medicina, che contribuiscono alla crescita del mondo civile e sociale. E’ stato  premiato  a concorsi  nazionali ed  internazionali. Si è esibito numerose volte in televisione per la RaiTV, Sat 2000, per l’emittenti regionali di tutta Italia e per la Radio Vaticana. Il suo repertorio pianistico spazia dalla  musica del ‘700  al ‘900 con particolare interesse per le composizioni di Liszt e Rachmaninov, mentre quello lirico ricopre i ruoli del baritono lirico, sacro e liederistico. Partecipa regolarmente come membro di giuria al Concorso Mondiale di Musica “Ibla Grand Prize”, al Concorso Internazionale  “Bartòk-Kabalevsky-Prokofiev”  di Radford USA e al Concorso Vincenzo Bellini di Ragusa assieme a eminenti esponenti del panorama musicale internazionali come il M° Abbado e molti altri.
www.alessioquaresimaescobar.com


Laura Orlandi
Il soprano Laura Orlandi  intraprende lo studio del canto lirico nel 2002 guidata e sostenuta dal Soprano Fiorella Granaldi. Nel 2008 si diploma in Canto lirico presso il Conservatorio di musica S. Cecilia in Roma nella classe del M°Maria Francavilla. Ha studiato inoltre con il M° Aldo Frattini, con il mezzo soprano Claudia Marchi
Nel 2009 è ammessa quale allieva effettiva alla Masterclass di Canto ed Interpretazione vocale tenuta, presso la Sala Accademica del Conservatorio di S. Cecilia in Roma, dal Soprano Daniela Dessi.
Nel 2011 ha frequentato quale allieva uditrice le lezioni tenute dal soprano Mariella Devia.
Attualmente continua lo studio ed il perfezionamento delle tecniche del bel canto con il M° Roberto Titta.
Nell’anno 2006/07 collabora presso il Coro Polifonico dell’Università degli studi di “ROMA TRE” come guida dei settori Alto e Soprano e come solista, esibendosi presso importanti chiese e sale romane, quali ad esempio S.Agnese in Agone, S. Alessio all’Aventino, la Basilica di S. Paolo fuori le Mura, l’aula Magna dell’Università degli Studi di Roma Tre.
Nel 2007 è II° classificata al IV° Concorso Nazionale per cantanti lirici “Pier Giorgio Frassati”;
E’ tra i finalisti al III° ed al IV° Concorso Internazionale “Cappuccilli-Patanè-Respighi” nelle edizioni 2008/09 e 2009/10.
Nel 2012 Riceve il Premio Speciale Bruno Bettinelli per la migliore interpretazione di una lirica del compositore Bruno Bettinelli, in occasione del 7° Concorso Internazionale di Canto Lirico “Pietro Mongini”.
Nel 2013 debutta il ruolo di Nannetta nel Falstaff di Giuseppe Verdi nell’ambito del progetto Magia dell’Opera curato dall’Associazione Tito Gobbi. 
Per l’anno 2013 risulta tra le Idonee nella Graduatoria della Selezione per personale a tempo determinato presso il Teatro dell'Opera di Roma.
Attualmente affianca le sua carriera concertistica all’attività didattica collaborando con l’associazione Eufonia La cittadella musicale.


Omar Kamata
Nato a Treviso, diplomato in canto al Conservatorio di Vicenza, attualmente si perfeziona con il basso Roberto Scandiuzzi ed il mezzosoprano Bruna Baglioni.
Finalista e vincitore di vari concorsi internazionali, tra i quali il Toti Dal Monte (ed. XXXIV) ed il Concorso Lirico Alfano.
Ha partecipato ad un concerto al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo mandato in onda su RAI UNO.
Ha cantato alcune prime esecuzioni di Galuppi: L’Inimico delle Donne (prima rappresentazione in tempi moderni) e La Calamita de’ cuori (prima rappresentazione assoluta).
Tra i ruoli più interpretati: Figaro (Il Barbiere di Siviglia di Rossini), Danilo (La Vedova Allegra), Marcello (La Bohème), Silvio (Pagliacci), Germont (La Traviata), Sharpless (Madama Butterfly) e Rigoletto nell’omonima opera verdiana.
All’estero si è esibito in Austria al Festival Internationale Barockstage Stift Melk con riprese e registrazioni della ORF, nei principali teatri dell’Uruguay e del Centro America (Guatemala, El Salvador, Honduras, Nicaragua, Costa Rica, Panama), in Bulgaria, in Germania e in Svizzera; e nei seguenti teatri italiani: Teatro Olimpico di Vicenza, Teatro Bonci di Cesena, Teatro Goldoni di Venezia, Teatro Comunale di Treviso, Teatro Verdi di Padova, Teatro MART di Rovereto, Teatro Bibiena di Mantova.
Nel 2011 viene scelto dal baritono R. Bruson per prendere parte ad una produzione di Falstaff che lo vedrà debuttare nel ruolo del titolo (regia dello stesso Bruson), nello stesso anno interpreta il ruolo di Sharpless (Madama Butterfly) al Grosses Festspielhaus di Salisburgo con successo di pubblico e di critica.
Nel 2012 debutta Michele nel Tabarro e Alfio in Cavalleria Rusticana per la regia di B. De Tomasi. Nel 2013, diretto dal M°Wiktor Bockman, debutta il Conte di Luna (Il Trovatore) con la regia di Patricia Panteon; nello stesso anno torna a vestire i panni di Sir John Falstaff sotto la direzione di Stephen Kramer.
Tra i prossimi impegni oltre ad un'intensa attività concertistica, il debutto di Scarpia nella Tosca di G. Puccini ed il ruolo di Amonasro nell'Aida di G. Verdi, sarà inoltre  nuovamente Figaro nel Barbiere di Siviglia di G. Rossini e Alfio nella Cavalleria Rusticana di P. Mascagni sotto la direzione del Maestro G.M. Moncalieri.
Da giugno a settembre 2013 sarà Figaro nel Barbiere di Siviglia al Festival di Orebro in Svezia.
Ha lavorato con direttori quali: D. Agiman, A. Albertin, A. Albiach, M. Beltrami, T. Bolberitz, B. D’Astoli, E. De Nadai, A. Dindo, A. Faldi, T. Gagliardo Varas, R. Gianola, F. Maestri, E. Maschio, H. Mihalev, S. Monterisi, G. B. Rigon, M. Roveri, A. Sangiorgi, A. Sisillo, M. Taddia e con i registi quali: M. Bellussi, R. Bonajuto, C. Boskovsky, C. Del Monaco, F. Esposito, L. Golat, I. Nunziata, C. Juri, P. Panizza, M. Pezzutti.



Maria Tomassi                                                                                                                
PREMI
Nel Luglio 2006 vince il XXXVI Concorso Internazionale “Toti dal Monte”
Nel giugno 2008 è scelta tra le voci italiane per il IV Monte Carlo Voice Masters.
Nel ottobre 2009 vince il III Concorso Internazionale di canto lirico “Luciano Neroni” e premio del pubblico.
Nell’ottobre 2009 è finalista al Concorso di canto lirico “Premio Giuseppe Borgatti”.
Nel giugno 2010 vince il “Concorso Capri Opera Competition”
Nel luglio 2010 è premiata al Concorso Internazionale “Ibla Grand Prize”.
Nel Novembre 2010 è finalista al “Concorso Lirico Internazionale Trofeo la Fenice”.
Nel dicembre 2010 vince il 13° Concorso Lirico Internazionale "U. Giordano" con il riconoscimento di 3 premi.
Nell’ Aprile 2011 vince il Concorso Internazionale “Rolando Nicolosi”.
Nel giugno 2011 è scelta nuovamente per il “Monte Carlo Voice Masters”.
In ottobre del 2011 scelta tra le voci italiane per partecipare al XII Altamura Caruso International Voice Competition nella città di New York, è vincitrice di una Menzione d’Onore.
ORCHESTRE e COLLABORAZIONI
E’ stata solista ospite:
dell’ Orchestra “G.Rossini” di Pesaro (concerti a Pesaro ed Ancona) diretta da G. Gelmini
dell’ Orchestra di Roma e del Lazio (concerti al Parco della Musica di Roma) diretta da G. Neri
dell’ Orchestra Filarmonica Veneta, “G. F. Malipiero” diretta da G. Bisanti
con l’Orchestra Accademia “I Filarmonici” (Verona) diretta da C. Rovaris
della “Lebanese Philarmonik Orchestra” (Beirut) diretta  da V. Miserachs
dell’ Orchestra Sinfonica Abruzzese (L’Aquila) diretta da M. Angius
dell’ Orchestra “I Solisti Aquilani” (L’Aquila)
dell’ Orchestra da Camera “Benedetto Marcello” (Teramo)
dell’ Orchestra “Camerata italica” (Roma) diretta da G. Carnini
dell’ Orchestra “Melos Ensemble” (Roma).
dell’ Ensemble “Algoritmo” e “Dissonanzen”(Napoli) diretta da M. Angius
dell’ Orchestra “Alio Tempore Ensemble”(Sulmona) diretta da F. Quattrocchi
FESTIVALS
Si è esibita
al “K  Festival” dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia (Roma) dedicato a Mozart, ha eseguito i suoi “Canoni” e sue composizioni da camera
Al “Ravenna Festival” e al “Palazzo delle Esposizioni” di Roma nel “Rothko Chapel” di Morton Feldman con l’ “Ensemble G. Scelsi” diretta dal M° R. Gabbiani affiancata da artisti di fama internazionale.
All’ “Al Bustan Festival” (Beirut ,Libano) ha eseguito il “Gloria” A. Vivaldi diretta da V. Miserachs
Al “Felix Mendelssohn Musik Days” (Cracovia)
Al “Festival di Musica Sacra di Cortona” 2009 eseguendo lo “Stabat Mater” di L. Boccherini e nel 2010 eseguendo lo “Stabat Mater” di G. B. Pergolesi e il  “Vesperae solennes de Confessore” di W. A. Mozart
Nell’ambito della rassegna cameristica dell’ Accademia Musicale della Romagna e nell’ Auditorium della Banca D’Italia e del Policlinico Gemelli eseguendo i “Liebeslieder” di J. Brahms.
Al “Capri Opera Festival” 2010
Al Baveno Festival dedicato ad Umberto Giordano 2011.
OPERA
Ha debuttato nel 2006 con successo al Teatro Comunale di Treviso nel ruolo di Mrs Alice Ford nel “Falstaff” di G. Verdi diretta dal M° Corrado Rovaris e con la Regia di Antonio Calenda.
Nell’ottobre 2007, presso il Teatro delle Muse di Ancona, è stata apprezzata come Mimì nella “Bohème” di G. Puccini in occasione della “II Festa delle Muse” in onore del tenore F. Corelli, diretta dal M° Pierangelo Gelmini.
Nell’estate 2011 è Micaela nella Carmen di Bizet nella splendida prestigiosa cornice del festival di Massa Marittima.
Nel dicembre 2011 è Fiordiligi nel “Così fan tutte” di W. A. Mozart nel circuito ASLICO.
Nel Luglio 2008 è al Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano per l’esecuzione della prima italiana dell’opera “Il diario di Nijinsky” di Detlev Glanert accompagnata dall’ Ensemble “Algoritmo” e “Dissonanzen” diretti dal M° Marco Angius.
Accompagnata dall’ Orchestra Filarmonica Veneta “G. F. Malipiero” diretta dal M° Giampaolo Bisanti ha cantato arie d’opera tratte dal suo repertorio (Fiordiligi, Contessa d’Almaviva, Mimì)
Nel 2010 è Violetta nella ne “La Traviata” di G. Verdi”.
Nel Luglio 2009 è  Micaela nella “Carmen” Di Bizet al “Ladislao Polifestival” diretta dal M° M. Conti
Nel 2006 è Donna Anna nel “Don Giovanni” di W. A. Mozart al Toscana Operafestival
Nel 2005 è Fiordiligi nel “Così fan tutte” di W. A. Mozart al Teatro Comunale dell’Aquila
Accompagnata dall’Orchestra del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio “A. Casella” ha eseguito il “Combattimento di Tancredi e Clorinda” di C. Monteverdi e la “Juditha Triumphans” di A. Vivaldi
Nel 2005 è Serpina ne “La Serva Padrona” di G.B. Pergolesi con l’orchestra B. Marcello di Teramo
Ha cantato accompagnata dall’ Orchestra Sinfonica Abruzzese creando personaggi di nuove opere per lei  composte da giovani compositori contemporanei (F. Mancinelli,  S. Bassano).
Ha inoltre debuttato”Le nozze di Figaro” di W. A. Mozart(Contessa), “I Pagliacci” di R. Leoncavallo (Nedda).
ORATORIO E SACRA
Si è esibita
Nell’aprile 2008 è all’ Auditorium Parco della Musica (Roma) per l’esecuzione dello “Stabat Mater” di G.B. Pergolesi con l’Orchestra di Roma diretta dal M° Germano Neri;
Nel 2007, nell’ambito della 61ª Stagione Concertistica della Società Aquilana B. Barattelli, è stata protagonista della prima esecuzione assoluta dell’ Opera -oratorio “Celestino V”; musica di Antonello Neri su testo di Luigi Maria Musati, con l’ Orchestra Sinfonica Abruzzese
Sempre nell’ottobre 2007 diretta dal M° Marco Angius è solista nel Requiem di G. Faurè. Nella splendida cornice della basilica di Collemaggio all’Aquila per l’apertura della sessantaduesima stagione concertistica della S.A.C. “B. Baratelli”
Nel Giugno 2008 ha cantato alla presenza di Sua Santità Benedetto XVI musiche di G. Liberto Direttore alla Cappella Musicale Pontificia "Sistina" in diretta mondiale dalla Basilica di S. Paolo di Roma
Al “Festival di Musica Sacra di Cortona” 2009 eseguendo lo “Stabat Mater” di L. Boccherini” e nel 2010 eseguendo lo “Stabat Mater” di G. B. Pegolesi e il  “Vesperae solennes de Confessore” di W. A. Mozart. E il “Messiah” di G. F. Haendel.
Nel 2006 ha eseguito il Mottetto “Exultate, jubilate” di W. A. Mozart accompagnata dall’ Orchestra “Alio Tempore Ensemble” diretta dal M° F. Quattrocchi.
Nel 2005 esegue lo “Stabat Mater” di L. Boccerini nella seconda versione per due soprani e tenore nella cattedrale di S. Bernardino (L’Aquila) con l’ Orchesra “ Serafino Aquilano”
Sempre nel 2005 esegue lo “Stabat Mater” di F. Fenaroli con l’”Orchestra Benedetto Marcello” di Teramo
In collaborazione con l’ Università degli Studi dell’Aquila ha eseguito per la “Settimana delle Arti” testi poetici del Petrarca messi in musica da G.P. Palestrina, L.  Marenzio, F. Rasi, C. Monteverdi.
Nella sua attività concertistica di oratorio e di musica sacra ha collaborato con l’Orchestra di Roma e del Lazio e con L’Orchestra Benedetto Marcello eseguendo molte delle composizioni più conosciute del repertorio italiano e non, tra le quali: “Stabat Mater” di G.B. Pergolesi, di L. Boccherini, di F. Fenaroli; “Gloria” di A. Vivaldi, inoltre composizioni di G. F. Haendel, W. A. Mozart, J. Haydn,  J. S. Bach, nell’Auditorium Parco della Musica e nelle chiese e auditorium più suggestivi del centro Italia.
FORMAZIONE
Inizia i suoi studi musicali come flautista.
Approda poi allo studio del canto col soprano Stefania Magnifico.
Nel 2005 si diploma col massimo dei voti al Conservatorio  di Musica “A. Casella” dell’Aquila.
Dopo il diploma svolge il tirocinio nell stesso conservatorio.
Dal 2004 al 2005 si perfeziona all’Accademia Nazionale di S. Cecilia a Roma con Renata Scotto, Cesare Scarton, Silvana Bazzoni  Bartoli.
Inoltre ha seguito Stages con Regina Resnik, con Alfonso Antoniozzi, con Natale De Carolis.
Nel repertorio liederistico si perfeziona col Prof. Dr. H. Bastlein e Stacey Bartsch docenti dell’Universitat fur Music und Darstellende Kunst di Graz (Austria).
Nel  repertorio antico si perfeziona nel Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio “A. Casella dell’Aquila” con S. Naglia, M.C. Pavone.
La sua formazione abbraccia lo studio della recitazione e del mimo:  “Mimo Figurato e Maschera” col prof. Michele Monetta docente presso l’Accademia d’arte Drammatica Silvio D’Amico.


Stefania Colesanti
Stefania Colesanti nata a Roma, sostenendo una pubblica audizione, consegue una borsa di studio dell’Unione Europea, per due bienni consecutivi (1996/2000) con l’Accademia Nazionale di S. Cecilia in Roma.
Come artista del coro giovanile “Luca Marenzio”, ha collaborando con molti direttori di fama internazionale quali: G,Gelmetti, Spivakov, R. Alessandrini, F.Biondi, E. Morricone, P.Olmi, Chung, D.Gatti, N.Balasch, R.Gabbiani, M.Faggiani. Ha frequentato corsi di tecnica vocale,  perfezionamento e interpretazione operistica con i Maestri:  G.Valente, W.C.Tassoni, D.DeMarco, I.Salazar, F.Patanè, R.Gabbiani, R. Scandiuzzi, E. Stinchelli, A. Juvarra, M. Lippi, Bernardette Manca  di Nissa e recentemente con Luca Canonici.
Nel suo repertorio annovera concerti di Musica Sacra in numerose Chiese di Roma e non, fra cui la Cappella del Governatorato in Vaticano, S. Anna dei Palafrenieri e S. Stefano degli Abissini.
Ha all’attivo vari concerti operistici con la collaborazione pianistica dei Maestri R. Gabbiani, R. Nicolosi e  A.Inglese  nella Sala Casella.,Auditorium Cavour,Museo degli strumenti Musicali di S.Croce in Gerusalemme,Sala Baldini,Palazzo Primoli e nei Musei Vaticani.Ha debuttato nel Gloria di Vivaldi al Teatro Flavio Vespasiano di Rieti nel 2012.
Attualmente studia e perfeziona il proprio repertorio operistico sotto la guida dei Maestri Sergio Oliva del Teatro dell’Opera di Roma, Luca Canonici e Rosa Alba Russo(docente di Arte scenica presso il conservatorio di S.Cecilia in Roma).

Repertorio Sacro eseguito
A.Vivaldi-Stabat Mater,Gloria,Dixit
G.B.Pergolesi-Stabat Mater,Salve Regina,Confitebor tibi Domino
W.A.Mozart-Requiem KV626
F.Vittadini.Oratorio di Natale
C.Saint-Saens-Oratorio di Natale op 12
G.Verdi-Liriche da Camera
V.Bellini-Liriche da Camera
J.S.Bach-Magnificat D-dur BW243 in rep,
G.Rossini-Stabat Mater,Petite Messe Solennelle in rep.
Requiem di G.Verdi. rep.
Repertorio operistico: G.Verdi  Trovatore -Azucena
G.Verdi Aida Amneris in rep.
U.Giordano  Andrea Chenier -Madelon
P.Mascagni  Cavalleria Rusticana. -mamma Lucia
Nabucco G.Verdi  Fenena in rep.

 

 

 





In attesa della serata del concerto, vuoi ascoltare e vedere un'esecuzione degli artisti che si esibiranno il 24 ottobre?

Clicca sul link per vedere un video sul sito www.youtube.com

http://www.youtube.com/watch?v=6D6pfF8rVdU

 

Clicca sul link per vedere un video sul sito www.youtube.com

http://www.youtube.com/watch?v=8E64Zn5xVGg

 

Clicca sul link per vedere un video sul sito www.youtube.com

http://www.youtube.com/watch?v=3OnKeDyMuXo

 

 

Clicca sul link per vedere un video sul sito www.youtube.com

http://www.youtube.com/watch?v=HL9TlnS21kE

 

 

 

Clicca sul link per vedere un video sul sito www.youtube.com

http://www.youtube.com/watch?v=4OE3Au8b3lI

 

 

Clicca sul link per vedere un video sul sito www.youtube.com

http://www.youtube.com/watch?v=mQ30guVF6N0&list=PL6C6AD1B7D2570CAE

 

 

 

 



Per scaricare le note di sala del concerto, clicca qui.

 

Aggiungi commento

Vuole lasciare un commento ? Ci fa piacere!
Cordialmente,
gli Amici della Musica di Bassano del Grappa


Codice di sicurezza
Aggiorna